Sulle tracce di Sissi: Ginevra, gli ultimi luoghi dell’Imperatrice d’Austria

Eccoci di nuovo qui: sulle tracce di Sissi, la famosa giovane Imperatrice d’Austria!

Nell’ultimo articolo, Sulle tracce di… Sissi! I luoghi della giovane Imperatrice d’Austria, abbiamo fatto un piccolo excursus sui molti luoghi visitati dall’Imperatrice d’Austria più famosa della storia. Vi abbiamo spiegato come il nostro viaggio sulle tracce di Sissi si sia svolto alla rovescia: abbiamo scelto di iniziare questo percorso partendo dagli ultimi luoghi visitati da sua Maestà Imperiale Elisabetta di Baviera.

Qualunque appassionato della storia di Sissi saprà che l’Imperatrice fu assassinata a Ginevra, il 10 settembre del 1898, da un anarchico italiano di nome Luigi Lucheni. Sissi si era recata a Ginevra, in Svizzera, in incognito, per trascorrere qualche giorno lontano dalla corte. Luigi Lucheni, nascondendo una lima in un mazzo di fiori, la raggiunse durante una passeggiata sul lungolago. Elisabetta era in procinto di prendere un battello. Lucheni la attese e la pugnalò al petto con la lima. Sissi indossava un bustino così stretto che neanche si accorse di essere stata ferita: cadde a terra per il contraccolpo, ma si rialzò senza difficoltà e continuò a dirigersi verso il battello. Secondo fonti dell’epoca e successive, il bustino svolse la funzione di laccio emostatico, fermando la fuoriuscita di sangue e il dolore, così da non rendere visibile la ferita dell’Imperatrice. Una volta salita sul battello, però, Sissi collassò per un’emorragia interna: la lima le aveva inflitto una ferita mortale al cuore. Lucheni fu arrestato poco dopo, durante la fuga. Sissi morì assassinata all’età di 60 anni.

La città di Ginevra conserva ancora il ricordo degli ultimi giorni trascorsi lì dall’Imperatrice d’Austria e in suo onore è stata eretta lungo le sponde del lago una bellissima statua che ne rispecchia alla perfezione le fattezze.

Inoltre, passeggiando per la città è ancora possibile vedere l’Hotel Beau-Rivage, dove Sissi alloggiava, posizionato proprio di fronte al Jet d’Eau, sull’altra sponda del lago.

Noi ci siamo stati ed è stata un’esperienza unica ed emozionante. Da grande appassionata della storia della principessa Sissi, sono rimasta affascinata dalla bellezza della statua memoriale che i Ginevrini hanno creato per lei: è così curata nei minimi particolari che sembra quasi di poter parlare con l’Imperatrice, a tratti sembra addirittura muoversi! Se vi trovate a Ginevra vi consiglio assolutamente di passare a vederla.

Se siete interessati a questo itinerario, leggete anche gli altri articoli relativi ai luoghi della principessa Sissi per ottenere consigli di viaggio e altre informazioni sulla sua storia. Tutte le informazioni presenti in questo articolo sono frutto di un attento studio personale e di molteplici visite guidate nei luoghi dell’Imperatrice.

Spero che questo articolo vi sia stato utile e che sia riuscito a trasmettervi almeno un po’ della mia passione per questo pezzetto di storia europea.

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e non dimenticate di seguirci anche su Instagram! 🙂

Un abbraccio,

Marty

Annunci

2 pensieri su “Sulle tracce di Sissi: Ginevra, gli ultimi luoghi dell’Imperatrice d’Austria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.